Seguici con il Feed Rss

martedì 25 novembre 2014

Hot Potatoes: software per creare verifiche e test


Hot Potatoes è un ottimo strumento per creare questionari e verifiche in formato HTML, pronti per essere stampati.



La risorsa contiene al suo interno più moduli in un solo pacchetto:

  • JMatch: utile per trovare gli accoppiamenti.
  • JMix: strumento con cui sviluppare esercizi in cui mettere in ordine delle frasi.
  • JCross: per lo sviluppo di cruciverba.
  • JQuiz: consente di creare questionari tipo test.
  • JCloze: relativo al completamento di frasi.

Una volta creati gli esercizi l'esportazione in file HTML è semplice e i file possono essere facilmente caricati via web.



lunedì 24 novembre 2014

Giochi didattici per la didattica della matematica (dalla primaria in su)

Al link riportato in basso trovate una raccolta vastissima e, secondo me, straordinariamente efficace di presentazioni didattiche e giochi didattici per la didattica della matematica. 

Le risorse presenti nel sito sono utili per alunni della scuola primaria e secondaria di I grado. In ogni caso sono utili anche per alunni con BES e, quindi, per DSA.

Il sito è una sezione del sito www.baby-flash.com, ricchissimo anche di molti altri materiali e moltissime altre discipline. 


Ecco alcune delle sezioni che trovate nel sito: le 4 operazioni, abaco, addizioni e sottrazioni (in colonna e con immagini),  le tabelline, le frazioni etc...

domenica 23 novembre 2014

Un saggio "Sui Promessi Sposi" o "Su I Promessi Sposi"? - Italiano Senza Errori

Anche questo è un dubbio linguistico che spesso sopraggiunge quando ci troviamo a dover scrivere titoli di opere di vario tipo precedute dalla preposizione.

Che fare, fondere la preposizione con il titolo dell'opera (come del caso della frase "saggio sui Promessi Sposi") oppure tenere separati la preposizione e il titolo (quindi, "saggio su I Promessi Sposi)?

Ebbene, a questo proposito la maggior parte dei grammatici opta per la seconda dicitura, al fine di evitare di alterare il titolo originale dell'opera. Nel caso del nostro esempio, infatti Alessandro Manzoni ha dato alle stampe il suo capolavoro con il titolo "I Promessi Sposi".


Citare il titolo fondendolo con una preposizione che precede equivale ad alterare l'intenzione originaria dell'Autore.

La versione più corretta è quindi, ad esempio: "Ho letto un saggio su I Promessi Sposi", come anche, ad esempio "I dati sono stati riportati da La Repubblica" e non "dalla Repubblica (poiché il titolo originale del noto quotidiano è, appunto, La Repubblica).

Allo stesso modo, i grammatici suggeriscono di sostituire la preposizione "di" con la preposizione "de" in casi come questi:


"Tutti conoscono la trama de I Promessi Sposi"


E' vero anche, dopo tutto quello che abbiamo premesso, che nell'uso comune, soprattutto nel parlato, è raro che il parlante applichi le regole che abbiamo citato in alto, fondendo spesso, per motivi pratici, preposizione e titolo. Nel linguaggio parlato è tollerabile, ma è da considerare un errore per quanto riguarda lo scritto.

Se il lettore avesse bisogno di ripassare le preposizioni della lingua italiana consiglio questi due link:


- Preposizioni Articolate

venerdì 21 novembre 2014

DSA e la fatica di leggere ... LEGGI X ME

In questo post riporto un video molto utile in cui l'autore, Giuliano Serena, mostra come un alunno con Dislessia vede un testo dattiloscritto. 

In realtà, oltre a questo intento, vi è anche quello di presentare un utilissimo programma di sintesi vocale, che funziona con l'italiano e con altre lingue straniere, come per esempio l'inglese e il francese. 

Si tratta di "LEGGIXME", un supporto alla lettura molto utile ed efficace, già recensito su Guamodì Scuola.



giovedì 20 novembre 2014

Wiki...come? Come imparare a fare tutto!

Wiki come Wikipedia, come Wikiquote... ma conoscete WIKI HOW?


Per gli amanti come me di schemi, sintesi, immagini e, soprattutto, per i giovanissimi un super consiglio: 

《Quando fai una ricerca su Google, usa "wikiHow come"
invece di solo
"come" .》

Per esempio, cerca
" wikihow come Fare-i-Compiti-in-Tempo-Senza-Rimandare"!

===>http://it.wikihow.com/Fare-i-Compiti-in-Tempo-Senza-Rimandare
(Leggendo quest’articolo, imparerai in 15 passaggi a "come smettere di procrastinare e ad essere motivato nello studio".)

^_^
Ti suggerisco...
http://it.m.wikihow.com/Essere-Motivati-a-Fare-i-Compiti
http://it.m.wikihow.com/Studiare
http://it.wikihow.com/Organizzarti-con-i-Compiti-da-Fare-a-Casa
http://it.wikihow.com/Affrontare-lo-Stress-da-Esame

Mio figlio ama...(Chissà perchè!):
"wiki how come finire velocemente i compiti
===>http://it.wikihow.com/Finire-Velocemente-i-Compiti 
17 passaggi per guidarti ad applicarti subito e bene + consigli + avvertenze
     
La pagina principale è
http://it.m.wikihow.com/Pagina-principale

Buona navigazione a tutti! 
[Patrizia Benevenga]

ONE WORLD OF ENGLISH: sito per imparare la lingua inglese

ONE WORLD OF ENGLISH è l'omologo di One World Italiano, che abbiamo già recensito su Guamodì Scuola.

Anche questo sito è ricchissimo di materiali per l'apprendimento della lingua inglese, tutto gratuito.

Le sezioni sono le seguenti:

Grammar - Qui ci sono esercizi di grammatica con i video di youtube e una raccolta di altre varietà di esercizi.

Vocabulary - Lessico specifico, la cui difficoltà è suddivisa in base ai livelli linguistici (fino al C1)

Listening Comprehension - Esercizi per l'ascolto e per incrementare la capacità di comprensione

Dictations - Esercizi per la comprensione dell'inglese tramite dettato. Pagina in continuo aggiornamento

Business - Esercizi per l'apprendimento di lessico e strutture verbali proprio del business

Grammar - Riferimenti sulla grammatica inglese

Phrasal Verbs - Phrasal verbs raccolti in ordine alfabetico

Idioms - Forme idiomatiche in lingua inglese suddivise, anche queste, in ordine alfabetico.


mercoledì 19 novembre 2014

Storia della Letteratura italiana (di Antonio Piromalli) ... interamente on line

Si tratta di una Storia della Letteratura Italiana interamente on line, i cui contenuti sono liberamente accessibili. In altre parole è come se si avesse a disposizione gratuitamente un enorme manuale di letteratura italiana.

La Storia Della Letteratura Italiana di Antonio Piromalli è l'unica nel suo genere interamente consultabile sul web, in modo organico e senza alcuna pubblicità che ne disturbi la lettura. 

Nel sito è possibile scegliere la grandezza dei caratteri di lettura; un motore di ricerca posto al lato aiuta il lettore ad individuare gli argomenti di interesse.

Nella lettura non è presente un apparato antologico di testi, cosa che invece esiste nelle comuni letterature cartacee. Il motivo, sostengono gli autori (a ragione), è che il web è già di per sé ricchissimo di testi di qualsiasi autore; sarebbe quindi facile reperire ogni opera necessaria.

La riproduzione dei testi è possibile solo ad alcune condizioni:

- Che i siti che la contengono non abbiano la pubblicità;

- Che la riproduzione non comporti alcun fine commerciale e di lucro;

- Purché sia citata la fonte.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...