Seguici con il Feed Rss

mercoledì 4 marzo 2015

I pensieri rispetto ad un evento? Ne condizionano la riuscita!

Il modo in cui affrontiamo sfide, situazioni, impegni, esami, lavori ... fa la differenza.
 Anche in questo caso, ciò che pensiamo rispetto ad una situazione o ad un evento è ciò che ci condiziona nella sua riuscita. Immaginate di dover sostenere un esame. 


Prendete ora questi due pensieri che seguono:

- Non ce la farò mai. Sarò bocciato e la mia carriera accademica sarà un disastro

- L'ostacolo è difficile, ma non è detto che non ce la farò. E poi, anche se non dovessi superare l'esame non sarebbe la fine del mondo. Il mio valore non dipende dall'esito di un esame.

Chi dei due affronterà l'esame con maggiore serenità? La risposta è facile. Senza considerare, tra l'altro, che il secondo pensiero è molto più logico e plausibile del primo... anche se spesso reputiamo tutti i pensieri (compreso il primo) come assolutamente reali e plausibili. E così scriviamo in anticipo il copione dell'insuccesso.

Di seguito alcuni esempi di approcci positivi e negativi. Tu in in quale ti riconosci?

APPROCCIO NEGATIVO - KO
Non l'ho mai fatto prima
Non ho le risorse per ...
Non funzionerà mai!
Non c'è tempo a sufficienza
Non ci sono soluzioni accettabili
E' una perdita di tempo
Non si può fare
Non ho alcuna idea
Non posso...
Non è mio compito

APPROCCIO POSITIVO - OK
Finalmente qualcosa di nuovo  da imparare
La necessità aguzza l'ingegno
Proviamo a fare un tentativo
Torniamo ad esaminare le priorità
Ogni problema ha sempre una soluzione
Vediamo di esaminare tutte le opportunità
Sarà una bella sfida
Troverò qualche alternativa
Lo farò o almeno tenterò
Sono lieto di assumere una nuova responsabilità

martedì 3 marzo 2015

Busy Beavers - Materiali didattici per la lingua inglese

Cercavo del materiale su youtube per insegnare i nomi dei componenti della famiglia in lingua inglese. Mi imbatto in alcuni video molto interessanti, che hanno come protagonisti due simpaticissimi scoiattoli.

Dopo una breve ricerca mi ritrovo sul sito che segnalo in questo post, ricchissimo di materiali per insegnare l'inglese ai più piccoli (e non solo).

Su questo sito - oltre a del materiale a pagamento, che si può decidere o meno di acquistare - ci sono moltissime risorse gratuite da usare in classe: canzoni, video, flashcards, wordcards, canzoni didattiche ... e così via!

Le risorse on line si suddividono in LEVEL 1 e LEVEL 2

Nella sezione DOWNLOAD, invece, ci sono Flashcards, Work Sheets, file audio e molti altri materiali da scaricare 

Inutile dilungarsi qui sulla grande quantità di altre risorse che insegnanti, genitori e alunni possono trovare su questo sito.

E' più utile visitarlo direttamente a questo link

domenica 1 marzo 2015

Lavoretti per la Festa del Papà

Raccolgo in questo post un serie di lavoretti, attività, disegni da realizzare in occasione della Festa del papà, che ricorre il 19 marzo.
In basso alla pagina trovate anche un link che rimanda alla pagina principale dedicata alla Festa del papà, in cui trovare moltissime altre idee per la scuola, la casa, l'oratorio... e così via.

Segnalatemi, per favore, eventuali link non più funzionanti.

Ce ne sono di due tipi, in formato bimbo e in formato bimba. Trattai dal sito "La nave di Clo"

Bellissimo lavoretto tratto dal sito "Parola Di Laura". Una bellissima cravatta/segnalibro da realizzare con molta facilità

Si tratta di cartoline di auguri da scaricare e stampare, per la Festa del Papà. Sono in lingua inglese, quindi possono essere realizzate in modo interdisciplinare.

Si tratta di un programma facilissimo attraverso cui preparare un diploma al miglior papà, personalizzando il messaggio come meglio si crede. Non fatevi spaventare dalla pagina iniziale, che è in una lingua straniera che non conosco. Basta cambiare le scritte e i caratteri sulla sinistra (inserendoli quindi in lingua italiana) per avere un bellissimo biglietto in una lingua "comprensibile".

Si tratta di una serie di disegni da stampare e colorare per fare gli auguri al papà (cravatte, locomotive, corone e molto altro...)

E' un bellissimo lavoretto proposto dal sito "Pane, Amore e creatività". 

Lavoretto originale e tenerissimo proposto dal sito "theimaginationtree" (l'albero dell'immaginazione): un'impronta, della mano o del piede, da donare al proprio papà. Immaginate dopo alcuni anni quanto possa essere bello quel ricordo!

------------------------------

giovedì 26 febbraio 2015

Corso di storia del Novecento, 1914 - 1989

Segnalo un'ottima risorsa per lo studio e l'apprendimento della storia, realizzato dall'Università di Torino (facoltà di Scienze della Formazione, dipartimento Scienze dell'Educazione): Corso di Storia del Novecento, 1914-1989. 

Si tratta, come si evince dal titolo, di un vero e proprio corso di storia che abbraccia gli eventi compresi tra il 1914 e il 1989.

Il sito si divide in due parti: 

- I "totalitarismi" 1914-1945 "Politica, masse e dittature nel periodo tra le due guerre mondiali"

- la "mondializzazione" 1945-1989 "Il lungo dopoguerra: dalla ricostruzione europea alla globalizzazione"


FIGURA 2
FIGURA 1
Scelto l'argomento si sviluppa un ipertesto, con svariati link su cui clccare e trovare collegamenti. In basso a sinistra, come è possibile vedere nella foto in alto, c'è la sezione "Mappa di navigazione", dove trovare delle mappe testuali e relazionali.






In basso a destra, invece, ma appare solo per alcune pagine di approfondimento, c'è la sezione "Archivio": cliccandoci si viene rimandati al database di documenti (iconici, musicali, archeologici etc...) attinenti all'argomento.

La risorsa è ottima per docenti e studenti, e può essere utilizzata per svariati fini. Buona storia a tutti.

martedì 24 febbraio 2015

Giochi di logica: usiamo il cervello!

La pagina è tratta dal sito "giochimatti.it" e raccoglie una serie vasta di giochi di logica. 

Ce ne sono di moltissimi tipi e, a mio avviso, potrebbero sostituire moltissime lezioni di matematica pedanti e mnemoniche.

Ce ne sono per tutte le età e molti sono interdisciplinari. Ve ne sono, ad esempio, alcuni che consistono nella localizzazione esatta di luoghi geografici; altri sono più attinenti alla matematica o alla storia ... e così via.

Si impara davvero giocando!

lunedì 23 febbraio 2015

Storia XXI secolo - Il portale dei siti di storia italiana

Segnalo un portale molto utile per insegnanti e studenti rispetto all'insegnamento e all' apprendimento della storia.

Si tratta di una raccolta di materiali, informazioni, risorse didattiche che hanno a che fare con la storia del XXI secolo. 

Il sito raccoglie materiali in diverse sezioni. Ecco le principali:

- Rete siti storici - Qui vi sono materiali raccolti per argomenti (Fascismo, Antifascismo, Resistenza etc...)

- Risorse: i documenti della storia - Una raccolta di riferimenti bibliografici, documenti, archivi con cui documentarsi.

- Dossier - Sezione didicata alla storia d'Europa e ai protagonisti della storia d'Italia

- Rassegna stampa storica

Il sito è curato dall'ANPI - Associazione Nazionale Partigiani d'Italia


domenica 22 febbraio 2015

Grammarly: corregge all'istante i tuoi errori nell'inglese scritto - Instant Grammar Checker

Grammarly ti rende più abile nella scrittura dell'inglese individuando nei tuoi testi scritti gli errori e segnalandoti le correzioni. 


Il programma, totalmente gratuito, individua nel testo fino a 10 volte, e oltre, gli errori segnalati da un normale programma di videoscrittura. 

Nulla a che vedere nemmeno con altri programmi, come il famoso Google Translate (pur restando utilissimo, ma non sempre accurato).

E' possibile usarlo per migliorare la propria scrittura nei più svariati contesti: nelle e-mail di lavoro, chattando sui social network ... e così via.

Ovviamente l'utilità di questo strumento si può estendere anche in ambito scolastico: possono usarlo gli studenti durante lo svolgimento di compiti che hanno a che fare con la composizione dei testi scritti.

Le correzioni riguardano l'uso della punteggiatura, usi inappropriati delle parole dal punto di vista lessicale, l'uso corretto di articoli e preposizioni... e così via... 

Usarlo in ambito scolastico, quindi, non implica una scorciatoia da prendere per aggirare la fatica dello studio (come molti insegnanti potrebbero pensare): potrebbe essere invece un valido supporto in aiuto all'insegnante.

Dalla foto è possibile vedere come avvengono le correzioni automatiche del programma.

Il programma si aggiunge ai Tools presenti su Google Chrome. Per accedere ed usarlo è sufficiente creare un account (ci vogliono pochi secondi). Esiste anche la versione premium, a pagamento, con altre funzioni, ma per fare un buono lavoro è sufficiente anche la versione gratuita.

Una volta entrati c'è il tasto per aggiungere un documento scritto (upload). Una volta caricato il testo il programma lo "setaccia" e, sulla destra, segnala tutti gli errori e i consigli utili, in verde e in rosso. 

E' davvero una risorsa straordinaria, anche per gli studenti autodidatti che intendono studiare e perfezionare l'inglese. 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...