Seguici con il Feed Rss

Post in evidenza

Tecniche Di Memoria

TECNICHE DI MEMORIA E METODO DI STUDIO Questa guida è il risultato di un corso sulle tecniche di memoria seguito ai tempi dell’università...

venerdì 28 dicembre 2012

Rai Scuola orienta per l'Università: prendi la strada giusta

Anche per l'orientamento universitario, Rai Scuola, in collaborazione con il MIUR offre video orientativi per la scelta oculata delle facoltà universitarie.

Si tratta di presentazioni ragionate del percorso e dei contenuti dei vari corsi di laurea.


Prendi la Strada Giusta - Job e Orienta 2012

RAI Scuola ha visitato JOB&Orienta, il salone nazionale sull’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, che si tiene ogni anno, a novembre, alla Fiera di Verona, e costituisce l'evento di riferimento per coloro che si avvicinano per la prima volta al mondo del lavoro o non hanno ancora individuato il proprio percorso scolastico. Insieme agli studenti dell'Istituto Statale di Istruzione Superiore "C. Anti", dell'Educandato Statale "Agli Angeli" e della Scuola Media "Caliari" di Verona abbiamo raccolto informazioni utili sull’attuale panorama dell’offerta formativa e sulle tendenze occupazionali, in Italia e all'estero.

Prendi la Strada Giusta - Odontoiatria e Protesi Dentaria

Cosa vuol dire fare il dentista e quale preparazione e formazione è necessaria? Accanto ai fondamenti anatomici e funzionali del corpo umano, grande importanza hanno le  problematiche legate al rapporto medico-paziente ed i principi della metodologia scientifica. Tutto questo verrà chiarito dai docenti del Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche e Maxillo Facciali dell’Università “La Sapienza” di Roma.

In epoca di piena globalizzazione, negli scambi istituzionali e commerciali con l'estero il ruolo del mediatore linguistico e interculturale assume una importanza sempre maggiore. Non è soltanto una questione di competenza linguistica, come molti credono, occorre anche una formazione di altro tipo. Fornire questa competenze è l’obiettivo del Corso di laurea in Mediazione linguistica e interculturale, della “Sapienza” di Roma.

La Sardegna è una terra antica, la più antica, geologicamente, d'Italia, dove l’uomo arrivò circa 150.000 anni fa, durante il paleolitico. Per questo ci siamo recati presso l’ Università di Sassari per presentare agli studenti uno degli ambiti di studio più affascinanti: l’Archeologia. Grazie alla competenza e al lavoro di validi studiosi, chi volesse intraprendere questo percorso può trovare tutte le informazioni necessarie.

Prendi la Strada Giusta - Ottica e Optometria

L'Università del Salento a Lecce organizza un corso di laurea in Ottica e Optometria. Alle classiche materie scientifiche, come fisica e matematica, vengono affiancati alcuni elementi di studio del campo medico , ad esempio anatomia oculare o fisiologia umana . In questo modo chi si laurea ha una preparazione moderna e che soddisfa requisiti professionali europei. C'è quindi concreta possibilità di inserirsi nel settore dell'ottica, in particolare occhiali, lenti a contatto, controllo e misurazione della vista.

La Facoltà di Ingegneria dell'Università del Salento, a Lecce, offre percorsi di studio in Ingegneria dei Materiali. La stretta collaborazione con il Laboratorio Nazionale di Nanotecnologie del CNR, che ha sede nelle vicinanze, costituisce per gli studenti di Lecce uno stimolo straordinario e anche un'opportunità per compiere esperienze formative di altissimo livello, sia nazionale che internazionale.

Lo studio dei Beni Culturali nel Polo Universitario agrigentino gode di una collocazione  particolarmente felice. L'area archeologica  con i suoi splendidi templi dorici, Patrimonio dell'Umanità dal 1997, costituisce uno stimolo affascinante per chi ha intrapreso questa strada: la conservazione, la gestione e la cura di una delle ricchezze più importanti e caratteristiche del nostro paese, i beni artistici ed archeologici.

Si è spinti a credere che sia soltanto la passione o l’amore per gli animali a spingere uno studente a scegliere la laurea in veterinaria. In realtà questo corso di studio è ben più complesso e articolato, fatto di ricerca, studio e analisi. Nei laboratori, nelle aule e nell’ospedale del Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università di Sassari, si possono scoprire i molteplici aspetti e ambiti di questa professione.

Prendi la Strada Giusta - Ingegneria Meccanica e Aerospaziale

L’ingegneria aerospaziale rappresenta sicuramente un ambito di studio molto complesso, ma allo stesso tempo esercita un grande fascino tra gli studenti perché punto più alto della tecnologia oggi applicabile ai mezzi di trasporto civili e militari. Gli ingegneri e i docenti del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale dell’Università “La Sapienza” di Roma spiegano tutte le difficoltà e le prospettive di questo corso di laurea.

La nostra inviata Chiara Buratti ci conduce alla scoperta del corso di laurea in matematica all’università di Trieste. Trieste, città di Saba, Svevo e Joyce… ma anche della scienza! Qui sorge l’area scientifica Science Park, e ha sede la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati. Il corso di Studi in Matematica attrae studenti da tutta Italia, anche grazie alla possibilità di ottenere borse di studio e alla facilità di accedere una volta laureati al mondo del lavoro.

La nostra inviata Azzurra Di Meco ci conduce alla scoperta del corso di laurea in scienze della formazione primaria all’università di Genova. Nel capoluogo ligure, al Dipartimento di Scienze della Formazione Primaria, l’offerta formativa si sta modificando e adeguando alle nuove finalità professionali, anche in conseguenza del fatto che questa laurea è diventata abilitante per l’insegnamento nella scuola primaria e dell’infanzia.

La nostra inviata Elisa Simonelli ci conduce alla scoperta del corso di laurea di biologia all’università degli studi di Firenze.  La biologia è una scienza di grande interesse e molto articolata nelle sue dinamiche e applicazioni, ne consegue che anche gli sbocchi professionali sono i più variegati. Gli studenti, entrando nelle strutture e i laboratori delle Università, possono ben rendersi conto di cosa significhi studiare la biologia e che tipo di impegno è richiesto.

Prendi la Strada Giusta - Scienze Chimiche

La nostra inviata Chiara Buratti ci conduce alla scoperta del corso di laurea in Chimica all’università di Trieste. A Trieste lo studio della Chimica si concentra al Dipartimento di Scienze Chimiche e Farmaceutiche. Si tratta di lauree che preparano alle professioni di tecnico chimico e biochimico. A quanti proseguono negli studi con la Laurea magistrale, si aprono le opportunità legate al mondo della ricerca scientifica.

giovedì 27 dicembre 2012

Orientamento Scolastico: un aiuto da Rai Scuola

Rai Scuola pubblica regolarmente una serie di video in cui vengono presentati molto chiaramente i vari indirizzi di scuola superiore. L'iniziativa è utilissima per permettere agli studenti di avere un'idea chiara del percorso di studi che dovranno intraprendere.
I filmati sono stati realizzati in collaborazione con il MIUR.

Di seguito riportiamo tutti i video per l'orientamento disponibili, con una breve descrizione e il link che rimanda al filmato. Nei filmati inoltre vengono narrate storie di studenti che, con scelte oculate e determinazione, ce l'hanno fatta in ognuno dei percorsi di studio proposti.  

Orientamento Scolastico - Chimica, Materiali e Biotecnologie

  Chimica Materiali e Biotecnologie è un indirizzo del settore tecnologico degli Istituti Tecnici, il cui ambito è molto articolato. Lo studente deve sapersi orientare tra materiali, sicurezza delle persone e dell’ambiente, applicazioni sanitarie e analisi chimico-biologiche con tecnologie sempre più sofisticate.   La storia L`Itis Majorana di Brindisi ha contattato l`Itis Molinari di Milano per concordare un gemellaggio rispetto ad alcune attività extracurriculari. I due istituti hanno un corso di chimica e attività di stage omologhi. L`intento è quello di organizzare per il prossimo anno scolastico degli scambi, rispetto a progetti comuni e per inserire gli studenti nelle attività di alternanza reciproche. L`interesse è naturalmente quello di confrontarsi con modelli diversi e con risorse che magari ciascuna delle due scuole non esplora nella propria esperienza...

 Informatica e Telecomunicazioniè un indirizzo del Settore Tecnologico degli Istituti Tecnici. Il suo ambito di applicazione riguarda tutti i settori produttivi, lavorativi e la nostra vita quotidiana. È l’ambito dove c’è maggiore ricerca e sviluppo tecnologico, con richiesta di professionisti ben preparati. La Storia Attorno al sogno di diventare una stella della musica ruotano varie professionalità  indispensabili al successo di una star e che offrono grandi soddisfazioni agli appassionati. Quelle svolte dal tecnico del suono rappresentano il mestiere che sembra più appassionare Stefano. Stefano Cavallotto frequenta l’istituto tecnico ad indirizzo informatico ‘E. Majorana’ di Grugliasco (TO). Ha svolto uno stage presso l`azienda ‘Motorola’...

Agraria, Agroalimentare e Agroindustria è un indirizzo del Settore Tecnologico degli Istituti Tecnici. Oltre alla gestione delle attività produttive agricole, grande attenzione viene data alla qualità dei prodotti e al rispetto degli equilibri ambientali, senza trascurare l’uso delle biotecnologie agrarie. La Storia Luca Paparelli frequenta l’Istituto Tecnico con indirizzo in Agraria a Città di Castello. All’interno della scuola, che ha un’azienda di 80 ettari, ha potuto conoscere un modello di organizzazione che attira studenti perfino da Giappone e Cina. Si è confrontato,inoltre, con le nuove sfide dell’agricoltura, come l’agricoltura ecocompatibile e il rilancio dei prodotti locali tipici. Luca ha poi verificato queste sue competenze e conoscenze acquisite anche all’esterno, grazie allo stage presso un’azienda che produce formaggi tipici...

  Costruzioni Ambiente e Territorioè un indirizzo del Settore Tecnologico degli Istituti Tecnici. Gli studenti verranno condotti nel campo dei materiali e delle costruzioni, nelle attività progettuali, di calcolo e di rilievo topografico, tenendo anche conto degli aspetti economici e burocratici del settore.   La Storia Tra Iglesias e Massa Marittima, si esplorano le prospettive della figura del perito geotecnico: dalla prevenzione delle catastrofi naturali allo studio degli scavi per infrastrutture, fino alla tutela e valorizzazione del territorio e allo studio sulla geotermia.  

Trasporti e Logistica è un indirizzo del Settore Tecnologico degli Istituti Tecnici. Progettare, realizzare e mantenere mezzi e impianti relativi ai trasporti (aerei, navali, terrestri), gestire il traffico, le infrastrutture, valutando tecnologia, normative nazionali ed internazionali, impatto ambientale.   La Storia Antonio Saccà frequenta il quinto anno della specializzazione meccanica dell`istituto tecnico e ha svolto uno stage presso l`Azienda Trasporti Messina, sotto la guida del tutor Paolo Agrillo.  Fin da piccolo il padre di Antonio, che fa l`autotrasportatore, lo ha portato in fabbrica e gli ha trasmesso la passione per la meccanica e per i mezzi di trasporto... 

 Meccanica, Meccatronica ed Energia è un indirizzo del Settore Tecnologico degli Istituti Tecnici. Gli studenti verranno condotti nel campo della progettazione, costruzione e collaudo dei sistemi meccanici, nell’automazione industriale, nella robotica e nei processi di conversione, gestione ed utilizzo dell’energia.   La storia Matteo ha scelto l’istituto tecnico perché gli piaceva il disegno, la tecnologia e la meccanica. A scuola ha trovato il corso di meccatronica, una scienza che studia come far interagire meccanica, elettronica ed informatica per automatizzare i sistemi di produzione e semplificare il lavoro umano...

Orientamento Scolastico - Elettronica ed elettrotecnica

Elettronica ed Elettrotecnica è un indirizzo del Settore Tecnologico degli Istituti Tecnici. Gli studenti saranno orientati nell’uso dei materiali e delle tecnologie dei sistemi elettrici ed elettronici, nella generazione, conversione e trasporto dell’energia elettrica e dei relativi impianti di distribuzione. La storia: appassionato di automobili, informatica e elettronica, Matteo scopre l’istituto Tecnico Galilei attraverso internet.  Grazie alla scuola ha la possibilità di fare uno stage all’istituto nazionale di fisica nucleare di Frascati.  Oggi sogna di diventare un ingegnere elettronico e di lavorare alla Ferrari...

Amministrazione, Finanza e Marketing è un indirizzo del Settore Economico degli Istituti Tecnici. Gli studenti si orienteranno tra i fenomeni economici nazionali ed internazionali, le relative normative, i sistemi e i processi aziendali (organizzazione, programmazione, amministrazione, e finanza) e il marketing. La Storia: Alessia frequenta l’ultimo anno dell’Istituto Tecnico Vincenzo Arangio Ruiz di Roma e ha le idee chiare: terminare al meglio il ciclo di studi per poi iscriversi alla Facoltà di Economia e commercio...

L’indirizzo Servizi commerciali è un indirizzo del Settore Servizi degli Istituti Professionali. I diplomati saranno in grado di operare nelle aziende sia nella gestione amministrativa e commerciale sia nella promozione delle vendite, utilizzando diverse tipologie di strumenti di comunicazione, compresi quelli pubblicitari. La Storia: Camilla ha 18 anni e frequenta l'Istituto Professionale ad indirizzo Commerciale di Roma. Le piace la matematica e tutte le materie nelle quali sia necessario essere logici e pragmatici...
Manutenzione e assistenza tecnica è un indirizzo del Settore Industria e Artigianato degli Istituti Professionali, volto a creare profili professionali per interventi di installazione e manutenzione, diagnostica, collaudo di  sistemi, impianti e apparati tecnici, valutando anche l’economicità degli interventi. La Storia: Luigi frequenta una scuola storica, l’Istituto Professionale Statale per l’Industria e per l’Artigianato ”Cattaneo” a Roma...

Orientamento Scolastico - Liceo Classico

 Il Liceo Classico è il più tradizionale percorso di studio superiore, indirizzato all’approfondimento della civiltà classica e della cultura umanistica, ma riservando attenzione alle scienze matematiche, fisiche e naturali, consente di cogliere le intersezioni tra i saperi per una visione critica della realtà. La Storia: Emanuela frequenta il liceo classico ‘Fazzini’ di Vieste, luogo incantato in provincia di Foggia. Tra lo scenario incontaminato del Gargano e delle splendide isole Tremiti, scopriamo come questo territorio si sia aperto ed organizzato anche attorno all’ecoturismo...

 Il Liceo Scientifico è indirizzato allo studio del rapporto tra cultura scientifica e tradizione umanistica. Favorisce l’acquisizione delle conoscenze e dei metodi propri della matematica, della fisica e delle scienze naturali, guidando lo studente ad approfondire le competenze della ricerca scientifica e tecnologica. La storia: Maurizio frequenta il Liceo Scientifico ‘Kennedy’ di Roma perché, fin dai banchi delle elementari ha avuto chiara una cosa: la matematica sarebbe stata il suo mestiere. Coltiva un sogno molto ambizioso: da grande vuole fare l’ingegnere aerospaziale... 

Il Liceo Linguistico è indirizzato allo studio di più sistemi linguistici e culturali, guida lo studente ad acquisire la padronanza nelle strutture e nelle competenze comunicative di tre lingue, oltre l’italiano, e a comprendere l’identità storica e culturale di tradizioni e civiltà diverse. La Storia: Fulvio è uno studente del V anno del Liceo Linguistico Europeo ”Santa Marta” di Chiavari e ha scelto questa scuola pur avendo anche una grande passione per la matematica. Con sua grande soddisfazione ha seguito uno stage presso un’azienda di import-export di Genova, che lo ha avvicinato al mondo della matematica e delle lingue applicate al lavoro...

Il percorso del liceo delle Scienze Umane è indirizzato allo studio delle relazioni umane e sociali svolto attraverso gli apporti specifici della cultura pedagogica, psicologica e socio-antropologica. Gli studenti dovranno approfondire la conoscenza delle principali tipologia educative. La storia: Federica frequenta il quarto anno al liceo delle Scienze Umane. Il suo sogno è di insegnare a scuola materna. La sua materia preferita è l'inglese...

Orientamento Scolastico - Sistema Moda

Sistema modaè un indirizzo del Settore Tecnologico degli Istituti Tecnici. Gli studenti avranno la possibilità di confrontarsi con la creatività del settore tessile, abbigliamento, calzatura, accessori e moda, senza trascurare le competenze di strategie aziendali e di marketing, nonché l’utilizzo delle tecnologie. La Storia: la passione di Maria Laura è il disegno e, per questo, sceglie un indirizzo scolastico che le consenta di formarsi soprattutto nel campo della moda. E non solo: nel corso dell’ultimo anno, a Maria Laura viene offerta l’opportunità di frequentare uno stage presso la Ittierre, un’impresa di abbigliamento e moda della sua città...

Grafica e Comunicazione è un indirizzo del Settore Tecnologico degli Istituti Tecnici. Gli studenti svilupperanno competenze nel settore della grafica, editoria, stampa, realizzazione di prodotti multimediali, fotografici, audiovisivi e nell’uso di strumenti hardware e software di comunicazione in rete. La storia: la storia di Matteo offre lo spunto per comprendere, con l’aiuto dell’esperto di formazione Sergio Bailetti e del Responsabile Comunicazione Emilia Romagna per CNA, Armando Artoni, i diversi percorsi formativi legati al settore della grafica e della comunicazione...

Turismo è un indirizzo del Settore Economico degli Istituti Tecnici. Gli studenti svilupperanno competenze nell’ambito della promozione, organizzazione e relazioni del settore turistico, nelle relative normative, nella valorizzazione del territorio e nelle conoscenze linguistiche e informatiche indispensabili nel settore. La Storia:   Marianna ama le lingue e ama viaggiare. Per poter realizzare questi sogni ha scelto di iscriversi all'Istituto Tecnico con indirizzo turistico ''E. Mattei'' di Cerveteri...
Il liceo musicale e coreutico è indirizzato all'apprendimento teorico e tecnico della musica e della danza e allo studio del loro ruolo  nella storia e nella cultura. Lo studente dovrà sviluppare una preparazione sia teorica che tecnica tale da renderlo padrone dei linguaggi musicali e coreutici. La storia: Giorgia ha sempre avuto la passione della danza. 

sabato 22 dicembre 2012

Ora di religione: risorse didattiche per l'IRC

Si tratta di un sito ricco di spunti, materiali e riflessioni per l'insegnamento della Religione Cattolica.

L'autore è un insegnante di scuola media, perciò il portale è anzitutto ricchissimo di materiali per le classi I, II e III della Scuola Secondaria di I grado. Nelle altre sezioni si trovano programmazioni attinenti alla disciplina, testi biblici, approfondimenti oltre che, per divertirsi, cruciverba creativi a contenuto religioso, quiz, puzzle, cloze test, giochi di ricerca delle parole.
Molto interessanti sono gli approfondimenti sulle altre confessioni religiose (Islam, Ebraismo, Protestantesimo), sull'Arte religiosa, il diritto islamico l'Antico Egitto.

Un insegnante di I.R.C. o di Storia può trovare qui materiale utile ed interessante

venerdì 21 dicembre 2012

Prove INVALSI: risorse on-line per esercitarsi

La rete pullula di portali, pagine e siti su cui esercitarsi per lo  svolgimento della prova INVALSI. 
Segnalo di seguito alcune risorse che possono essere utili ad insegnanti e studenti che volessero esercitarsi in modo rapido e proficuo a svolgere le prove.

L'Editrice Zanichelli propone una pagina su "Idee per insegnare e test per allenarsi alle prove di italiano e matematica per la classe I e III della Scuola Secondaria di I grado e per il II anno di scuola superiore".

Questa pagina è dedicata alle prove di matematica. Accedendo, essa è suddivisa in due colonne: la prima dedicata alla prova nella scuola media, la seconda dedicata, invece, alla scuola secondaria.

Lo stesso vale per questa pagina, dedicata invece alle prove di italiano.

Al lato di ognuna della pagine segnalate è possibile vedere che vi è la suddivisione tra prove di allenamento alla prova e indicazioni fornite ai docenti, da esperti del settore, per la didattica finalizzata alla preparazione alle prove INVALSI.
In più è presente un'ottima pagina dedicata ai consigli allo studente per un sereno e proficuo svolgimento della prova di esame.
Il sito è davvero molto utile e le indicazioni sono efficaci.

giovedì 20 dicembre 2012

Insegnare con le mappe: un lavoro documentato di storia

Una vastissima letteratura testimonia quanto sia importante nella didattica l'uso delle mappe.
Parlando di mappe spesso si fa riferimento ad ogni forma di schematizzazione o razionalizzazione dei contenuti di apprendimento; qui, però, ci riferiamo in modo particolare a mappe mentali o a mappe concettuali: 

- Nel primo caso si intendono schematizzazioni a ramo che seguono più o meno fedelmente la suddivisione del testo in capitoli, paragrafi, capoversi, con l'aggiunta di clip-art o disegni personali dello studente;

- Nel secondo caso, invece - a proposito di mappe concettuali - si tratta di schematizzazioni che vanno oltre la suddivisione degli argomenti data dal libro, collegando i concetti secondo nessi logici, che possono essere di temporalità, causa-effetto, similarità etc...

Figura 1
Documento di seguito un'attività svolta in una classe V elementare che riguarda le forme di governo nelle poleis di Sparta e Atene.

1. All'inizio l'insegnante, in una lezione frontale ma partecipata, mostra una modalità di schematizzazione della democrazia ateniese. Fig. 1

I ragazzi si sono limitati a seguire, intervenire, suggerire e ricopiare sul loro quaderno, in una pagina suddivisa a metà, la mappa concettuale.

2. Nella seconda fase, a partire dalla pagina del loro libro, i ragazzi hanno tentato autonomamente di realizzare una loro mappa concettuale sull'oligarchia spartana, con l'intento finale di paragonare le due forme di governo.
 In questa seconda fase hanno lavorato in modo cooperativo a gruppi di 2, con la possibilità di chiedere l'aiuto dell'insegnante. 

Il lavoro è stato lento, a volte faticoso, ma molto motivante! 

Nelle figure 2 e 3 sono riportati i TENTATIVI dei ragazzi nel tentativo di realizzare una mappa concettuale coerente.


Figura 3
Figura 2

3. Dopo modifiche, cancellature, riletture del testo etc., i ragazzi, in gruppi omogenei, hanno realizzato la loro mappa, piuttosto univoca per la semplicità dell'argomento, sull'oligarchia spartana. Figura 4


Figura 4

Un'attività come questa è importantissima per lo sviluppo di competenze cognitive superiori dell'alunno, poiché lo obbliga a pensare secondo criteri diversi dalla deleteria memorizzazione meccanica, spronandoli a vedere, costruire, smontare e collegare il loro apprendimento.

Di seguito riportiamo, inoltre, mappe mentali (dunque costruite ramificando fedelmente la suddivisione in capitoli e paragrafi del testo) realizzate da alunni della classe II della scuola secondaria di I grado, studiando l'età di Elisabetta I d'Inghilterra e Filippo II di Spagna.

La loro realizzazione segue criteri diversi - e per molti versi più semplici - delle mappe concettuali, perché, del resto, viene utilizzata essenzialmente per memorizzare argomenti, soprattutto utilizzando tecniche di memoria.


II media - La Spagna di Filippo II
II media - La Spagna di Filippo II

martedì 18 dicembre 2012

PROVEINVALSI.NET: una raccolta di prove per esrcitarsi, per Primaria e Secondaria di I e II grado

ProveInvalsi.Net è forse il più grande archivio di prove INVALSI su cui trovare simulazioni per esercitarsi.
Nel portale si trovano tutte le prove INVALSI realizzate finora e altre prove di allenamento realizzate dagli amministratori del sito.
Le prove possono essere svolte on-line e sapere immediatamente, alla fine dello svolgimento, il punteggio ottenuto, oltre che le risposte esatte e sbagliate, il tempo impiegato per svolgere la prova, ma, cosa molto importante, vi è anche la possibilità di rivedere i quesiti a cui si è risposto in modo errato.

Nel sito è inoltre disponibile il più grande archivio di prove differenziate per alunni Diversamente Abili, con oltre 600 test suddivisi per età dell'alunno e specifica disabilità.

Per svolgere la prova basta scegliere il tipo di scuola, la classe e l'anno con le categorie sottostanti. Cliccando sui link si svolge la prove e, una volta terminata, verrà rilasciato un attestato con tutti i risultati. 

Gli amministratori specificano che il loro portale non ha alcun legame con l'Istituto Nazionale di Valutazione, e che il loro prodotto ha il solo intento di aiutare studenti, insegnanti e famiglie nella preparazione della Prova Nazionale.  

lunedì 17 dicembre 2012

Mappe interattive Flash per la geografia

Ho trovato del materiale interessante per la didattica della geografia.

A questo indirizzo http://serbal.pntic.mec.es/ealg0027/mappeflash.htm potete trovare del materiale interattivo per insegnare diversi argomenti: le regioni italiane, i cantoni della Svizzera, Paesi dell'Europa, Stati dell'Unione Europea etc. Il materiale è suddiviso in 3 sezioni, corrispondenti alle tre colonne della schermata: nella prima c'è la sezione PUZZLE, nella seconda la sezione COME SI CHIAMA, e nella terza DOVE SI TROVA...? 

Il materiale può essere utilissimo per alunni della scuola Primaria, Secondaria di I grado e, in qualche caso, Secondaria di II grado.

sabato 15 dicembre 2012

Invito alla lettura e alla scrittura: il genere horror

Quando si affronta questo argomento in classe risulta evidente fin da subito quanto interessi i ragazzi, sia perché il genere horror mette in circolo a tutti, grandi e piccoli, quella piaceveole adrenalina che "fa stare sulle spine", sia perché i preadolescenti e gli adolescenti (soprattutto) si sentono grandi a dimostrarsi "a loro agio" nell'horror. Il più delle volte è una falsa ostentazione, poiché di fronte a film horror molti ragazzi se la fanno sotto... ma guai a dirlo! E' più importante mostrarsi impavidi che ammettere di aver avuto paura! :)

Ad ogni modo, ciò che ci preme sottolineare è che affrontare il genere horror può essere un'ottima occasione per far leva sul grande interesse che esso genera e trarne dei vantaggi per spronare gli alunni a leggere, elaborare, somtare, rimontare, comporre testi scritti. 
Attività di questo tipo, naturalmente, potenziano le abilità linguistiche pur essendo "condite" dal tanto interessante horror.
A questo proposito propongo di seguito una serie di attività che, in questo senso, possono svolgeresi in tutte le classi, dalla primaria alla secondaria di II grado, naturalmente adattandone i livelli di difficoltà.

- Lettura animata -

Si può realizzare in diversi modi:

A. Lettura a più voci. Si suddividono le "parti" di un testo (narratore, protagonista etc...) e si invitano gli studenti ad adattare tempi ed intonazioni della lettura a seconda del tipo di situazione (suspense, situazione di stallo...) e di personaggi (il mostro, i cattivi, il salvatore...);

B. Lettura animata. I ragazzi scelgono, tra i testi letti in classe o direttamente nei racconti o romanzi horror che hanno liberamente deciso di leggere, stralci particolarmente significativi e caratterizzanti del genere. A questo punto si scelgono musiche di celebri film horror (la rete ne è piena) su cui leggere il brano. Il tutto può essere reso in modo più interessante se in classe si può oscurare l'aula, oppure, ancora meglio, corredando il brano con immagini in power-point proiettate sul muro. Si può anche registrare la lettura e farne un semplice audio book.


- Scrittura creativa -

- Transcodificazione del fumetto. E' un'attività molto interessante che piace ai ragazzi. Si scelgono, fotocopiandole, scene significative tratte dai fumetti - in questo caso il più famoso fumetto horror è, senza dubbio, il celebre Dylan Dog della Sergio Bonelli Editore - da riscrivere sotto forma di racconto. Nella riscrittura sarà importante che i ragazzi colleghino le diverse "tavole " del fumetto con connettivi linguistici appropriati e, ancora più stimolante ed importante, che trasformino le immagini in testi descrittivi. Questa attività può essere svolta anche tramite cooperative learning, durante i quali, in gruppi da 2, 3 o 4 persone, vengono distribuite le diverse tavole ad alunni diversi, per poi metterle insieme in un'unica storia.

- Trascodificazione del film. Questa attività somiglia alla precedente. L'insegnante sceglierà una scena horror di un film che sia adatta all'età degli alunni a cui è rivolto l'intervento diattico. La scena verrà proiettata con tanto di audio e, insieme, la scena stessa sarà trasformata in testo nerrativo - descrittivo. Il lavoro sarà certamente logorante per l'insegnante, che dovrà gestire una classe intera di alunni "a mano alzata", ma i frutti di un lavoro di questo genere ci saranno.

venerdì 14 dicembre 2012

Virginia, un'applicazione che aiuta i disabili nella comunicazione

Mi viene segnalata da Luciano Quercia - un abile creatore di applicazioni e programmi per la didattica - un nuovo strumento per facilitare la comunicazione in persone con disabilità. 

L'applicazione, prevista per Anroid, è di facile utilizzo: essa consiste in una serie di icone a cui è associata una sintesi vocale. La persona disabile, cliccando sull'icona specifica, rivolge richieste ad altre persone, comunicando con rapidità ed in modo preciso ed efficace.

Al momento l'applicazione è disponibile in lingua italiana e in lingua inglese.

Nel video seguente c'è un tutorial molto utile che esemplifica le funzionalità dell'App.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...