Seguici con il Feed Rss

Post in evidenza

Tecniche Di Memoria

TECNICHE DI MEMORIA E METODO DI STUDIO Questa guida è il risultato di un corso sulle tecniche di memoria seguito ai tempi dell’università...

mercoledì 26 giugno 2013

Chi non ride non è una persona seria: note disciplinari pazzesche - parte I

1-La classe, in assenza del prof. di religione, dà fuoco alla cattedra con dell’alcool e, all’arrivo del prof., l’alunno F. grida: «Benvenuto all’inferno!»

2- L'alunno B., dopo ripetuti tentativi di piegare una sbarra di ferro, tenta di applicare la lezione di fisica sulle leve incastrando la suddetta sbarra dietro il termosifone e tirando con forza. Il termosifone non regge e si stacca dal muro. L'alunno B. viene sospeso per una settimana con obbligo di frequenza. La classe si trasferisce nel seminterrato a causa dell'allagamento dell'aula.

3. L'alunno L. dorme in classe con disprezzo.

4. L'alunno N. alla richiesta di vedere i suoi genitori risponde con arroganza: "Le porto una foto".

5. L'alunno M. viene espulso dall'istituto per una settimana, perchè attuava uno scambio di persona col suo gemello,che apparteneva ad un altro istituto.

6. D., dopo la richiesta dell'insegnante per un colloquio privato coi genitori, si presenta all'orario accordato accompagnato da S. e C. travestiti,
per l'appunto, da genitori di D. 

7. L'alunno M. costruisce torri Eiffel con i pennarelli e impreca Dio quando cadono.

8. L'alunno S. fabbricatosi una corona di carta si fa chiamare Sire e si rifiuta di venire interrogato poichè un sovrano non si mischia con dei semplici professori.

9. L'alunno M. disegna con un gessetto Dio alla lavagna, gli si prostra ai piedi ed inizia a recitare il "padre nostro".

10. L'alunno V. è sorpreso, nell'ora di matematica, ad appiccare il fuoco al jeans dello studente A. che siede nel banco innanzi al suo. Lo studente A. si alza improvvisamente urlando dal dolore interrompendo così lalezione. L'alunno V. si giustifica dicendo che voleva purificarlo in quanto Laziale.

11. Gli alunni T. e S. appendono sull'intercapedine di fronte ai loro banchi il disegno di un occhio circondato da un triangolo, con la scritta "Dio ti sgama". Alla richiesta dell'insegnante di toglierlo immediatamente, rispondono testuali parole: "Prof, Dio sgama anche lei".

12. D. sporca il banco, la sottoscritta gli dice di pulirlo con la lingua e lui esegue l'ordine. Convocato dal Preside.

13. La classe è stata severamente ammonita per essere stata sorpresa a grigliare salsicce.

14. L'alunno N. entra in classe munito di un falcetto rubato al giardiniere minacciando il sottoscritto di essere circonciso. Richiedo immediata sospensione e allontanamento dalla classe.

15. Un alunno non meglio identificato giunge in classe vestito da clown e dopo aver urlato "CIAO BAMBINI!" esce dalla finestra.

16. M. indossa per tutta la lezione una maschera da porcellino-Disney.

17. Alla richiesta della prof. di italiano "Dimmi una frase con un congiuntivo" l'alunno M. risponde "che tu sia maledetta".

18. L'alunna B. arriva col sorriso sulle labbra alle 12.00 a scuola commentando il ritardo con la scusa che è tutta colpa del fuso orario.

19. Gli alunni P., F. e S. scommettono euro 5 sulle prestazioni negative dell'alunno R.

20. Gli alunni G. C., P., S., V., B., L. e M. rinchiudono il proprio compagno S. nell'armadietto di classe, e con tanto di monetine inserite nella fessura dello stesso incitavano il compagno a cantargli qualcosa a modo di JukeBox; al primo segno di rifiuto del compagno prendevano a calci e a pugni le pareti dell'armadio, girandolo con le ante verso il muro per ostruire l'uscita del compagno che si lamentava...

21. L'alunno M.B. sprovvisto di fazzoletti si sente autorizzato a strappare una pagina della Divina Commedia per soffiarsi il naso.

22. L'alunno C. lascia l'aula prima dell'orario di uscita dopo aver fotografato la lavagna con il cellulare sostenendo che avrebbe riesaminato la lezione a casa sua.

23. L’alunno M. lancia noccioline cercando di fare centro nelle orecchie di T. urlando come un pazzo. Chiedo siano presi provvedimenti.

24. Gli alunni S e C. vendono in corridoio gli snack (a prezzi raddoppiati) precedentemente rubati alla macchinetta distributrice.

25. B. rientrato a scuola dopo 10 giorni di assenza, pretende di presentare un dubbio certificato medico riportante la firma di tal Dott. House. Chiedo che venga verificata l’autenticità del documento.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...