Seguici con il Feed Rss

Post in evidenza

Tecniche Di Memoria

TECNICHE DI MEMORIA E METODO DI STUDIO Questa guida è il risultato di un corso sulle tecniche di memoria seguito ai tempi dell’università...

mercoledì 5 febbraio 2014

Io ho due grandi doni...



(Pensieri a ruota libera...di benevenga patrizia)



Io ho due grandi DONI...



la memoria e ... ops, non mi ricordo più l'altro! :-/




Ahimè, leggevo tempo fa che chi dorme poco pochissimo 'rischia' (quindi non è detto che succeda) di subire da un semplice calo di memoria fino addirittura all'Alzheimer in età avanzata.

Certo che, vero o non vero, dei benefici del sonno siamo ben consapevoli tutti; sette ore di riposo notturno per una persona adulta sono quelle minime indispensabili per recuperare forze ed energie. Per i ragazzi anche di più.

Chi è obbligato a restare sveglio di notte (ad es. per il turno di lavoro), oppure è vittima d'insonnia da ansia, stress, pensieri, preoccupazioni, ecc. ecc. e non ha la possibilità di recuperare queste notti in bianco, non fa altro purtroppo che ricorrere alla medicina 'naturale e non', e naturalmente auguro una scelta consapevole del farmaco...

Nei casi lievi può essere sufficiente curare l'alimentazione oppure frequentare corsi di rilassamento.

Mi piacerebbe conoscere le vostre scelte e soluzioni.

In realtà il ''non ricordare'' cosa si è mangiato il giorno prima o cosa tocca fare il giorno dopo, pare essere un problema davvero comune e diffuso, considerata la frenesia della vita che si conduce in generale, indipendentemente da quanto si dorma. Personalmente, per ovviare a questo problema nelle situazioni importanti, adotto la strategia del mettere nero su bianco, cioè ''scrivo tutto''.
Anche per i giovani si fa sempre più faticoso studiare... cali di attenzione e concentrazione, stanchezza, pare siano all'ordine del giorno (laddove non parliamo di poca volontà). Per dare una ''spinta'' alla memoria, consiglio agli studenti di leggere il corso completo sulle tecniche di memoria riportate su questo blog da Pierluigi (http://guamodi.blogspot.it/2013/06/tecniche-di-memoria.html).
Ai miei tempi seguivo le mnemotecniche di Golfera... :) tutto può servire.


Ritornando al discorso Alzheimer, personalmente non conosco le reali cause scatenanti la malattia e per ora preferisco non approfondire...!


Quando 'dimenticate' le cose...non vi resta che pazientemente affermare:
"Io ho due grandi doni: il primo è la memoria, lo ricordo benissimo! ^_____^ !!!


Ora mettete alla prova la vostra memoria, eseguendo questi esercizi messi a punto da specialisti:
http://www.altroconsumo.it/salute/nc/speciali/metti-alla-prova-la-tua-memoria

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...