Seguici con il Feed Rss

Post in evidenza

Tecniche Di Memoria

TECNICHE DI MEMORIA E METODO DI STUDIO Questa guida è il risultato di un corso sulle tecniche di memoria seguito ai tempi dell’università...

lunedì 5 gennaio 2015

Cartoni animati contro la droga e per la prevenzione della tossicodipendenza: da diffondere nelle scuole


Il post raccoglie due cartoni animati da proiettare nelle scuole per educare alla prevenzione delle tossicodipendenze. Su di essi possono essere strutturate attività didattiche di varia lunghezza, trasversali a diverse discipline.

"Un kiwi assaggia un'affascinante e gustosa sostanza gialla... e lo fa star bene".

Inizia così questo cartone animato, realizzato dagli studi filmbilder, raccontando i vari stadi che portano alla dipendenza. 


Continua così la descrizione di questo straordinario strumento educativo (tratto dalla pagina ufficiale della RAI):

All’inizio i cicli di piacere sono lunghi e intensi, “l’atterraggio” è indolore e il resto del mondo sembra normale: il kiwi corre verso gli altri globuli di sostanza gialla. I cicli di piacere si fanno poi sempre più brevi e meno intensi, l’atterraggio diventa doloroso e lascia segni sul corpo, e il resto del mondo diventa grigio e poi nero, la corsa verso la sostanza gialla diventa meno affrettata ma inevitabile.


Cercando in rete ho trovato anche un altro utilissimo cartone animato, della durata di 27 minuti, contro la droga, realizzato e sponsorizzato da McDonald's, Walt Disney Television Animation, e da Southern Star Productions, in collaborazione con la Wang Film Productions.

La storia racconta delle bravate di Michael, un ragazzo adolescente che sta iniziando ad usare marijuana e bere la birra del padre a sua insaputa. Sua sorella Corey è preoccupata per lui, poiché si è accorta di come il suo comportamento abbia iniziato a cambiare; un giorno il suo salvadanaio viene rubato, e molti dei suoi giocattoli dei cartoni prendono vita, per aiutarla a trovarlo. Alfine lo trovano, rotto, nelle mani di Michael, scoprendo anche la sua scorta di stupefacenti. Il traviato ragazzo era infatti intenzionato a procurarsi della cannabis appropriandosi degli spiccioli della sorellina. 
I vari personaggi dei cartoni procedono allora insieme, e portano Michael in un fantastico viaggio, per insegnargli i rischi legati all'uso della droga nella vita.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...