Seguici con il Feed Rss

Post in evidenza

Tecniche Di Memoria

TECNICHE DI MEMORIA E METODO DI STUDIO Questa guida è il risultato di un corso sulle tecniche di memoria seguito ai tempi dell’università...

sabato 3 ottobre 2015

500 euro ad ottobre: ecco come spenderli e come rendicontare.

Ad ottobre i docenti di ruolo di ogni ordine e grado avranno in busta paga 500 euro in più.

Nei punti che seguono cercheremo di chiarire, in modo immediato e schematico, come avverrà questo accredito, come potranno essere spesi e le forme della rendicontazione.

Come e quando arriveranno i 500 euro?
I 500 euro saranno accreditati sul conto corrente nella busta paga di ottobre 2015, ma solo per quest'anno. Per il prossimo anno scolastico è prevista la realizzazione di una card apposita, su cui il Miur accrediterà la somma di 500 euro. Evidentemente l'eccezione che riguarda quest'anno è dovuta alla mancanza di tempi logistici per creare e distribuire in tempo la carta del docente.

Come potrà essere spesa la somma?
Certamente i docenti non potranno fare spesa al Conad o comprare le scarpe Hogan con questo bonus :).  Vediamo come può essere speso:

- Libri, e-book, riviste e dispense digitali
- Hardware e software
- Corsi e corsi on-line, svolti  da  enti qualificati/accreditati presso il MIUR
- Laurea, Master e corsi universitari sul proprio settore disciplinare o trasversali
- Teatro, cinema, musei ed eventi culturali
- Altre attività coerenti con piano triennale offerta formativa e Piano nazionale di formazione 

Come bisognerà rendicontarli?
Entro il 31 agosto del 2016 (quindi al termine dell'anno scolastico) bisognerà fornire alla segreteria amministrativa del proprio Istituto le ricevute/fatture delle spese effettuate. sarà necessario descrivere le spese effettuate tenendo conto le seguenti voci:

- Nome e tipologia del corso/prodotto acquistato/ biglietto etc.
- Data di acquisto
- Costo

Se non spendo i 500 euro cosa succede?
I soldi non spesi saranno sottratti alla carta l'anno scolastico successivo. Non c'è quindi cumulabilità delle somme. Ad esempio, se non spendo neppure un euro dei 500 a disposizione, l'anno successivo il MIUR non accrediterà un solo centesimo sulla mia carta.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...