Seguici con il Feed Rss

Post in evidenza

Tecniche Di Memoria

TECNICHE DI MEMORIA E METODO DI STUDIO Questa guida è il risultato di un corso sulle tecniche di memoria seguito ai tempi dell’università...

domenica 18 ottobre 2015

Apprendimento cooperativo e testo descrittivo: proposta di un'attività

L'attività proposta consiste nella commistione di pratiche didattiche tradizionali per insegnare il testo descrittivo con un'attività di classe cooperativa che coinvolge tutti gli alunni.

Nello specifico, l'attività che proponiamo riguarda la descrizione di una persona e si rivolge a studenti di tutte le età, a partire dalla classe III o IV della scuola primaria.

Nell'affrontare il testo descrittivo in genere si guidano gli alunni a distinguere tra descrizione soggettiva e oggettiva, si fa un lavoro propedeutico sugli aggettivi qualificativi, si abituano gli studenti a dare un ordine alla descrizione di ciò che osservano.
Inoltre si distinguono le descrizioni di paesaggi, animali, oggetti e persone.

Questa attività riguarda, lo abbiamo già detto, la descrizione di una persona.

L'insegnante affronterà in modo tradizionale la presentazione dell'argomento, con le tecniche descrittive, la lettura di esempi da grandi autori, l'uso equilibrato di aggettivi e similitudini... e così via.

L'uso dell'apprendimento cooperativo avviene successivamente.

Ecco le fasi:

- Scrivere i nomi di ciascun alunno su dei foglietti e piegarli in modo che non siano leggibili;

- Ciascun alunno estrae a caso uno di questi foglietti. Il nome che vi leggerà sarà quello del compagno di classe che dovrà descrivere. Non deve comunicarlo a nessuno;

- Gli alunni, quindi, non devono comunicare tra loro e nessuno deve sapere quale nome si è estratto;

- A casa (o a scuola, se si ha tempo a sufficienza) l'alunno descriverà il compagno di classe di cui ha letto il nome sul foglietto;

- Successivamente (il giorno dopo, se si è assegnato il compito per casa), gli alunni si scambieranno il quaderno. Questo scambio può avvenire tra compagni di banco o in modo sparpagliato nella classe;

- L'alunno che avrà di fronte a sé il quaderno del compagno dovrà:

A. Individuare quale compagno di classe viene descritto nel testo;
B. Segnare con la matita eventuali errori di ortografia.

- A questo punto si formeranno a turno delle coppie tra l'alunno che ha prestato il quaderno e quello che ha letto il suo testo. Il confronto servirà ad individuare la persona descritta e a discutere sugli errori di ortografia segnati (è possibile che gli alunni segnino come "errori" parole in realtà corrette).

Buon lavoro!

Copyrights Guamodì Scuola 2015 - Riproduzione riservata

----------------------------

Vai alla pagina generale dedicata all'apprendimento cooperativo e alle sue tecniche pratiche
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...